Al Teatro Greco di Taormina, Sciascia e Pirandello in un dialogo immaginario

Fonte: uff stampa del TAOBUK Festival
Evento tenutosi il 20 Giugno 2021

Nel centenario della nascita del grande autore siciliano, la Conversazione impossibile “Cento anni di Sciascia. Omaggio al Maestro di Racalmuto”, 𝘂𝗻 𝗱𝗶𝗮𝗹𝗼𝗴𝗼 𝗶𝗺𝗺𝗮𝗴𝗶𝗻𝗮𝗿𝗶𝗼 𝗳𝗿𝗮 𝗟𝘂𝗶𝗴𝗶 𝗣𝗶𝗿𝗮𝗻𝗱𝗲𝗹𝗹𝗼 𝗲 𝗟𝗲𝗼𝗻𝗮𝗿𝗱𝗼 𝗦𝗰𝗶𝗮𝘀𝗰𝗶𝗮, 𝘂𝗻𝗼 𝗱𝗶 𝗳𝗿𝗼𝗻𝘁𝗲 𝗮𝗹𝗹’𝗮𝗹𝘁𝗿𝗼. Infrangendo le barriere del tempo, in una dimensione sospesa fra sogno e memoria, eccoli vivi e vitali come non mai a colloquio, protagonisti di un dialogo sincero, illuminante, chiarificatore.

È quanto ha ideato e scritto Matteo Collura, biografo di entrambi, nella Conversazione (im)possibile che #Taobuk, in questa 11^ edizione che coincide con i cento anni dalla nascita dell’autore del “Giorno della civetta”, ha presentato in anteprima assoluta. Al leggìo l’autore 𝗠𝗮𝘁𝘁𝗲𝗼 𝗖𝗼𝗹𝗹𝘂𝗿𝗮, 𝗻𝗲𝗹𝗹𝗮 𝗽𝗮𝗿𝘁𝗲 𝗱𝗶 𝗣𝗶𝗿𝗮𝗻𝗱𝗲𝗹𝗹𝗼, e il regista 𝗙𝗮𝗯𝗿𝗶𝘇𝗶𝗼 𝗖𝗮𝘁𝗮𝗹𝗮𝗻𝗼, 𝗻𝗶𝗽𝗼𝘁𝗲 𝗱𝗶 𝗟𝗲𝗼𝗻𝗮𝗿𝗱𝗼 𝗦𝗰𝗶𝗮𝘀𝗰𝗶𝗮, 𝗻𝗲𝗹𝗹𝗮 𝗽𝗮𝗿𝘁𝗲 𝗱𝗲𝗹 𝗻𝗼𝗻𝗻𝗼 al Teatro Antico di Taormina.Lo spettacolo fa parte della rassegna che esplora le infinite possibilità di contaminazione fra la parola scritta e la parola portata in scena, quindi fra letteratura e teatro. Un percorso speciale promosso dalla Fondazione Taormina Arte Sicilia in sinergia e nell’ambito di TAOBUK taormina book festival.