FondazioneSciasciaFondazioneSciasciaFondazioneSciasciaFondazioneSciasciaFondazioneSciasciaFondazioneSciasciaFondazioneSciasciaFondazioneSciascia

LA RIVISTA

IN QUESTA SEZIONE VENGONO PUBBLICATE LETTERE, ARTICOLI ,SAGGI, RECENSIONI - DI "IERI" E DI" OGGI" - CHE HANNO PER TEMA LA FIGURA E L'OPERA DI LEONARDO SCIASCIA. "LA RIVISTA" VIENE INAUGURATA CON UNA LETTERA DEL CRITICO SALVATORE BATTAGLIA, INVIATA A SCIASCIA DA NAPOLI IL 18 FEBBRAIO 1970, DI CUI SI RIPORTA INTEGRALMENTE IL MANOSCRITTO ORIGINALE.

 

Caro Leonardo,

scusami se ti scrivo con tanto ritardo, ma a Napoli sono ripiombato nello stagno degli esami, che oltre alla fatica danno un immenso tedio.
Ma volevo dirti la mia ammirazione per la “controversia” di Lipari. Il tuo libretto è veramente un “gioiello”. Sei arrivato a realizzare una scrittura concisa –come sempre del resto- ma ora anche condensata e insieme elegante – e nel fondo ironica, amara, commossa, tragica di quella tragedia che non è più degli uomini, ma della storia, del destino. Tu sei riuscito a rievocare un avvenimento preciso nella sua circostanza storica – ma “esemplare” trasparente, allusivo di una “situazione” politico-esistenziale, che coinvolge non soltanto la nostra più specifica “insularità”, ma la dimora sociale e civile di ogni tempo.
Sei riuscito ad esprimere “i segni” di una dialettica che è storica e insieme antropologica. Tutto è detto, e tutto risulta sottinteso. La tua scrittura è chiara – ma cela uno spessore che prolunga la “controversia” a tutta la storia -.
C’è una dimensione siciliana ed extratemporale. E’ raro, credimi, leggere delle pagine così schiette e come semplici – ma gremite di significati. Da tempo non mi capitava di assistere ad una “metamorfosi” di carattere lirico con un materiale così colmo di circostanze storiche, in partenza vincolato a soluzioni specifiche.
Tu, invece, pur mantenendo la struttura storico-intellettuale di quegli anni tra illuminismo albeggiante e controriforma cristallizzata, sei riuscito a far levitare i simboli all’oggi evitando lo scoglio delle ideologie e restituendo l’azione drammatica e dialettica al fondo perenne della nostra civiltà (di siciliani, di italiani, di europei, di “moderni” saggi e disperati).
Scusami ancora la fretta con cui ti scrivo queste mie prime impressioni. Ma volevo comunicarti anche la mia gratitudine di lettore.
A te e ai tuoi i miei più cari auguri.
Ti abbraccio
Salvatore Battaglia

Napoli 18 febbraio 1970



 

Torna Stampa i dati

COOKIE POLICY
Copyright 2010 by Fondazione Leonardo Sciascia V.le della vittoria, 3 - 92020 Racalmuto (AG) - Tel: 0922941993 0922949431- Fax: 0922941993

Powered by TechMA with OpenVentiquattro Business Solutions
Disegnato per Internet Explorer 8.x - Ris.min. Cons. 1024 x 768 

SEI IL VISITATORE N°  2040367